Energy drink per la pelle

Energy drink per la pelle

Adoro il Natale ma che fatica!

Dopo un lungo periodo di stress come i giorni che precedono le feste sono distrutta e la mia pelle sta peggio di me, secca, opaca e piena di micro rughette che non ricordavo di avere. Finalmente oggi ho trovato un momento per me e ho pensato di provare la Rugiada di Rose, la maschera S.O.S.

Dopo aver verificato che tutto il resto della famiglia fosse uscito a fare una passeggiata con il cane, ho preso una copertina, le cuffiette con la mia musica preferita, la busta di Rugiada di Rose che avevo lasciato qualche minuto sul calorifero perché non avevo voglia di sentire la sensazione di freddo della maschera sul viso e mi sono finalmente coricata sul divano con un cuscino sotto i piedi.

Ho aperto la maschera e ho appoggiato il velo imbibito sul viso e sul collo facendolo aderire bene. Quello che era rimasto sulle dita l’ho spalmato sul dorso delle mani e sul decolté. E poi ho chiuso gli occhi e mi sono rilassata respirando profondamente e lentamente. 

15 minuti senza pensare a nulla, immersa solo nella musica e nel tepore della copertina. Un piccolo paradiso!

Devo dire che sono partita con la mia solita diffidenza, pensando che mi sarei ritrovata con la pelle più o meno come prima e magari anche con la sensazione che tirasse come mi capita spesso con l’acido ialuronico.

Invece no! Quando ho tolto il tessuto della maschera la pelle era visibilmente “contenta” come se avesse bevuto e avesse ripreso energia. Sembrava davvero più tonica e più piena. Di sicuro sono sparite quelle odiose micro rughe. E anche la pelle delle mani era decisamente più idratata.

Un velo di crema Nettare di Rose per conservare l’incanto e non perdere l’idratazione et voilà…. pronta per la serata con gli amici.

Nel frattempo sono arrivati di corsa il cane e il figlio e il pavimento della sala ha cambiato colore….fine della pacchia!

Lolly


Ottima idea Lolly!

Dovremmo imparare a fermarci più spesso e a dedicare ogni giorno qualche minuto di attenzione a noi stesse. Di certo ne guadagneremmo in bellezza e anche in salute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *